Review Party: Recensione di “La casa del male” di Annalisa Strada e Gianluigi Spini

L’ombra della guerra è scesa minacciosa su tutta l’Italia, sussurrando il nome del Duce e portando con sé l’orrore dei bombardamenti e dell’occupazione nazista. Eppure, per Arturo c’è qualcosa di più importante e incombente a cui pensare: trovare il coraggio per conquistare Liliana. Perché l’adolescenza, anche se vissuta sotto una tragedia come la guerra, mette sempre e comunque quelle particolari esigenze davanti a tutto, mettendo da parte perfino la gloria di dei movimenti di ribellione che sempre più prendono piede contro il regime.

Un evento che sfugge al controllo, porterà il ragazzo a conoscere le cosiddette Ville Tristi, case in cui il male ha sempre dilagato con operazioni fasciste da far accapponare la pelle.

Continue reading

Review Party: Recensione di “Basta un caffè per essere felici” di Toshikazu Kawaguchi

La caffetteria di Kazu e Nagare ha ancora molto da raccontare. Questa volta, offre i suoi servizi a quattro nuovi clienti, seguendo come sempre le rigorose regole del viaggio nel tempo. Ognuno con un proprio scopo, con qualcosa da risolvere, prima di tornare al presente e vivere al meglio il futuro.

Continue reading

Review Party: Recensione di “Nascosta nell’abisso” di Emanuela A. Imineo

Ci sono storie che insegnano la forza delle proprie scelte. Una forza così primordiale che supera perfino le stesse conseguenze di ogni gesto, fino a riflettersi in uno specchio oscuro in cui riconoscersi diventa arduo.

Il corpo diventa un guscio, il cui aspetto perde importanza di fronte a ciò che nel frattempo si è acquisito e che lascia traccia su quella stessa pelle, fino a insediarsi nei tessuti e nella mente.

Continue reading

Review Party: Recensione di “La spinta” di Ashley Audrain

A volte i momenti che solitamente si ritengono belli nella vita possono portare alla sua totale distruzione. Lo sa bene Blythe, rimasta sola, costretta a guardare di nascosto la figlia e l’ex marito dall’esterno della loro nuova casa. Una quotidianità nuova che a lei non appartiene. Ma quali sono gli eventi che hanno portato a questa evoluzione?

Continue reading