Review Party: Recensione di “Il bacio della vita” di Eva Carter

Per festeggiare l’arrivo del 2000, un gruppo di studenti di Brighton decide di organizzarsi per poter celebrare questo Capodanno così speciale tutti insieme. Joel, Kerry e Tim partecipano all’evento, senza sapere che qualcosa sta per legarli per sempre: il cuore di Joel si ferma ed è Kerry a intervenire mentre Tim rimane immobile a guardare. In quei minuti avverrà l’impensabile, in grado di risvegliare e influenzare la loro vita negli anni a venire.

Continue reading

Blog Tour: “Non guardare indietro” di Jessica Barry

Mezzanotte. Cait Monaghan e Rebecca McRae si trovano in macchina su una strada desolata che attraversa il deserto del Nuovo Messico. Non si sono mai incontrate prima. Il lavoro di Cait consiste nel portare al sicuro donne in fuga senza mai fare domande. Come la maggior parte di loro, Rebecca sta cercando di scappare da qualcosa. C’è una ragione per cui Cait sceglie di aiutare delle sconosciute: anche lei ha un passato e sa cosa vuol dire essere inseguite. Entrambe hanno segreti da proteggere e le vite di entrambe sono in pericolo. Quando un camion arriva ad alta velocità alle loro spalle, in un primo momento le due donne pensano si tratti di qualche autista arrabbiato, ma capiscono in fretta che chiunque sia alla guida sta dando loro la caccia. Mentre aumentano i chilometri che si lasciano alle spalle e i pericoli che devono affrontare, il passato tenuto così faticosamente nascosto torna a perseguitarle. Qualcuno vuole morta una di loro, ma quale delle due? E quel qualcuno, considerata la vita che ciascuna di loro ha condotto, potrebbe essere chiunque. Se Cait e Rebecca vogliono sopravvivere, devono imparare a fidarsi l’una dell’altra e di se stesse. Ma la fiducia ha un costo, ed entrambe hanno già pagato un prezzo molto alto.

Quando si parla di violenza di genere sono tanti gli ambiti culturali che possono essere coinvolti da una tematica tanto importante e forte come questa. “Non guardare indietro” di Jessica Barry è solo un esempio tra molteplici fiumi di parole scritte, di seguito parleremo di altre valide letture che hanno questo argomento come unico comune denominatore.

Continue reading

Review Party: Recensione di “Sotto lo stesso sole” di Anna Osei

Ogni giorno, Marlene porta letteralmente addosso il luogo in cui è nata. La sua pelle scura urla agli altri le sue origini africane, anche se è stata adottata da bambina e di quel posto, praticamente, non ricorda nulla. Ma a niente vale spiegarlo, a niente vale dimostrare a sé stessa e al mondo che può essere molto più di un’etichetta imposta. La vicinanza inaspettata con il nigeriano Steven l’aiuterà a fare pace con quella terra lontana che sembra solo essere una condanna e a farle trovare la forza per cercare un riscatto personale e condiviso, una rivalsa utile per entrambi.

Continue reading