Blog Tour: “Un inutile delitto” di Jill Dawson – Presentazione

«Jill Dawson è la persona giusta per riprendere in mano una storia che è stata involgarita e distorta dal clamore, dalla misoginia e dai pregiudizi di classe, restituendo dignità alla breve vita di Sandra Rivett.» E’ con questa citazione di The Guardian, che iniziamo la presentazione di questo blogtour che vi permetterà di scoprire il nuovo romanzo di Jill Dawson Un inutile delitto, pubblicato da Carbonio Editore. 

L’autrice sarà in Italia a Roma, presso la libreria Tuba – promotrice di InQuiete Festival – mercoledì 11 Marzo 

Jill Dawson si ispira a un eclatante cold case del 1974, uno dei più grandi misteri criminali mai accaduti nella storia del Regno Unito contemporaneo che ebbe un’enorme risonanza anche oltremanica: l’omicidio di una giovane tata – Sandra Rivett (alla quale il romanzo è dedicato) – da parte del marito della sua datrice di lavoro, Richard John Bringham, VII conte di Lucan.

Questi, dominato da un risentimento incontenibile verso l’ex moglie, intendeva liberarsene a qualunque costo ma, confuso dal buio, uccise per errore la bambinaia di casa. Un delitto aberrante, i cui risvolti furono emblematici del radicato divario tra ceti che caratterizza da sempre la società inglese.

Lo stesso giorno dell’omicidio, si persero infatti le tracce di Lucan che non venne mai arrestato, favorito da un’omertà di classe massiccia e inscalfibile.

Tutto venne ridotto a «una storia di aristocrazia e glamour, di ricchezza e gioco d’azzardo, una storia che parlava della fine della nobiltà – e che riguardava solo quella gente e il loro mondo». E Sandra? 
Jill Dawson raccoglie i pezzi di un sopruso durato quarantacinque anni, li incolla e li mette in ordine, poiché la letteratura può servire anche a questo, a rendere finalmente giustizia laddove non è stato nella realtà sollecitando memoria e cura per la verità. 
Il blogtour, come piccoli pezzi di un puzzle, si incastra piano piano tra le pagine di Un inutile delitto omaggiando allo stesso modo dell’autrice, Sandra vittima innocente di una bestia chiamata uomo. 
All’interno troverete la biografia dell’autrice sul blog The readings love. 
Il contesto storico degli anni ’70 su Babbling babook. 
Su Il mondo di sopra troverete un omaggio alla figura del ruolo della bambinaia inglese e l’intervista all’autrice. 
Su Cronache di lettrici Accanite sarà possibile trovare un approfondimento sul fatto di cronaca, mentre The Mad Otter vi parlerà del romanzo facendovi visualizzare il book trailer creato dalla casa editrice stessa.
Ogni blog vi darà la possibilità di scoprire il romanzo nella sua interezza con un approfondimento sia a livello emotivo, sia a livello di analisi di quello che è il libro stesso.

Segnalazione: “Cristalli di sogni e realtà. La cultura di Final Fantasy”

Quando ho visto l’annuncio sui social ieri pomeriggio non ho potuto fare a meno di esultare, perché quella che sto per presentarvi è un’opera meritevole, creata da persone davvero molto meritevoli.
Sto parlando di “Cristalli di sogni e realtà. La cultura di Final Fantasy”, un saggio tutto italiano dedicato a una delle saghe videoludiche più famose a livello mondiale. Il libro, edito da Edizioni Unicopli, raccoglie una serie di otto saggi tutti legati alla cultura e alle emozioni che Final Fantasy ha trasmesso nel corso del tempo.
Titolo: Cristalli di sogni e realtà. La cultura di Final Fantasy
Autore: Francesco Toniolo (di seguito i nomi degli autori dei singoli saggi)
Editore: Unicopli 
Collana: Game culture
Formato: Brossura
Pagine: 170
Pubblicazione: Febbraio 2020 
Prezzo: € 15.00
Opera:
Cristalli di sogni e realtà. La cultura di Final Fantasy propone, fin dal suo titolo, una serie di otto saggi che approfondiscono alcuni aspetti della cultura dietro e intorno a Final Fantasy con un approccio umanistico. La saga viene di volta in volta osservata con lenti diverse, legate al vissuto personale e agli studi degli autori coinvolti, i cui profili spaziano dall’accademico allo youtuber. Non si tratta, quindi, di una panoramica complessiva sulla serie, ma di specifici affondi su argomenti poco trattati e curiosi. I temi di questi otto “cristalli” spaziano dal profetismo alla libertà di scelta, dall’oplologia alla storia del Giappone, dal senso della morte alla narratologia, dalle fanfiction al branded content. Con contributi di Lara “Phenrir Mailoki” Arlotta, Carlo Alessandro Bonifacio, Gabriele Campagnano, Livio Gambarini, Luca “GamerDex83” Mandara, Lorena Rao, Marco Seregni e Francesca Sirtori.
A capo del gruppo troviamo Francesco Toniolo, grande appassionato di videogiochi che ha saputo mettere in piedi e gestire una squadra di veri esperti ed estimatori del settore. Di seguito vi lascio l’indice, giusto come prima impressione:
– “LIBERI FATALES. Profezia e Apocalittica in Final Fantasy” di Carlo Alessandro Bonifacio
– “IL GIOCO DELLA LIBERTÀ. Modi e paradossi nella costituzione dell’esperienza ludica” di Marco Seregni
– “LA BUSTER SWORD E IL GIGANTISMO DELLE SPADE FANTASY” di Gabriele Campagnano
– “FINAL FANTASY FRA STORIA CONTEMPORANEA E IMPERI TOTALITARI” di Lorena Rao
– “FINAL FANTASY VII: IL LUTTO NECESSARIO” di Luca Mandara
– “FITHOS LUSEC. Passeggiate narrative in Final Fantasy VIII” di Livio Gambarini
– “FANFICTION. Il potere nascosto nella fantasia del pubblico” di Lara Arlotta
– “FINAL FANTASY, IL BRANDED CONTENT E IL REVERSE PRODUCT PLACEMENT” di Francesca Sìrtori
Il libro sarà presto disponibile online, ma potete recuperarlo alla prossima edizione del Cartoomics di Milano dal 13 al 15 Marzo. Tenetemi da parte una copia, vi prego!

Segnalazione: “Noi e null’Altro” di Luisa Distefano

Per me è un immenso piacere, quest’oggi, presentarvi un libro di poesie scritto da una persona stimata: sto parlando di “Noi e null’altro” di Luisa Distefano, collega di letture e responsabile del sito I Sussurri delle Muse.

Di seguito trovate i dettagli e qualche estratto! A presto con la recensione!

PRESENTAZIONE DEL LIBRO.
Noi e null’Altro è nato quasi per caso. 
Mi piace scrivere, scarabocchiare su foglietti volanti frasi e dediche, trovare l’ispirazione di un pensiero in rima nei momenti più impensabili della giornata e appuntare quelle parole, per poi riprenderle, rielaborarle e rimetterle insieme per crearne una poesia e poi inviarla a mio marito per corteggiarlo durante la giornata, per dargli un buongiorno diverso quando siamo lontani per lavoro o semplicemente per dirgli Ti Amo a modo mio.
Così ho voluto raccogliere tutte le poesie più significative che ci siamo scambiati in un file e ho pensato, perché non pubblicarle? Perché non provare a emozionare con parole semplici?
Mi sono chiesta se in un mondo digitale si ci scriva ancora poesie con carta e penna. Forse saremo in pochissimi ancora a farlo, ma sono convinta che a tutti piace essere corteggiati, ricevere delle dediche d’amore, anche tramite un messaggio di WhatsApp o un post su Facebook.
Però in molte occasioni si condividono delle frasi già scritte, che per quanto possano essere belle e colme di significato, non riescono ad esprimere i sentimenti che vogliamo condividere.
E così, Noi e null’Altro ha preso vita andando ad occupare un posto importante tra i miei libri già pubblicati, in cui obiettivo principale è parlare d’amore.
Spero che con la lettura di queste brevi pagine, il lettore possa prendere ispirazione per scrivere le dediche del buongiorno e della buona notte personali, da dedicare alle persone amate.
SCHEDA TECNICA.
Titolo: Noi e null’Altro
Autrice: Luisa Distefano
Editore: Self Publishing
Data di Pubblicazione: 17 Gennaio 2020
Pagine: 65
Genere: Poesie d’amore
E – Book 0,99 € in offerta per le prime settimane e poi a 1,29€
Cartaceo (appena disponibile) 4,99
Kindle Unlimited Gratis
Disponibilità: Amazon
TRAMA.
Un buongiorno unico e speciale, una buona notte in rima, un pensiero per ogni momento della giornata: per regalare un’emozione nuova alla persona amata, per farla sentire il centro del nostro mondo, per non farle mai mancare piccole attenzioni, per farla sentire desiderata e coccolarla con tenere parole d’amore.
Una raccolta di dediche da donare a chi si ama ed essere solo Noi e null’Altro.
BIOGRAFIA AUTRICE.
Luisa Distefano (nata a Ragusa nel 1982) proprietaria del blog I Sussurri delle Muse, dopo il romanzo d’esordio Anime Gemelle: Marcus & Jules (2016) e la raccolta di poesie Per dirsi Ti Amo (2018) torna a scrivere e parlare d’amore.
In Noi e null’Altro ha voluto raccogliere e rielaborare alcune dediche scritte e scambiate con il marito nei momenti più dolci e romantici della loro storia d’amore. Parole che spera raggiungano il cuore del lettore e da cui possa prendere ispirazione per scriverne di proprie e dedicarle alle persone amate.
In un’era digitale, in cui il tempo è un optional, i sentimenti snobbati e le emozioni considerate debolezze, l’autrice continua a scrivere e palare d’amore, perché è sicura che solo l’Amore che può donare felicità e completezza.
ESTRATTI.
N.1
In te tutto vive, amore, 
per tutto quello che siamo, 
per tutto ciò che saremo e desideriamo
Solo Noi e null’Altro.
N. 2
Il risveglio accanto a te 
è qualcosa di magico e dolcissimo,
di unico e meraviglioso.
N. 3
Primo pensiero del giorno sei tu amore mio,
così come il desiderio di coccolarti,
riempiendoti di baci.
N. 4
Tu, Amor Mio,
amami come non hai mai fatto,
fammi toccare ancora una volta il cielo con un dito.
Portami ancora su una stella
e dimmi quanto sono importante per te. 
N. 5
Sogna di fare l’amore con me e non sarà un sogno,
perché noi ci amiamo anche nei sogni.
E ogni notte ci addormenteremo stretti,
abbracciati al nostro amore.
N.6 
Solo tu nei miei sogni. 
Solo tu nei miei desideri più intimi. 
Solo tu nella mia vita.
N. 7 
I sogni possono avverarsi.
I sogni,
quelli belli, quelli veri, desiderati con tutto il cuore.
Il mio sogno si è realizzato.
Il mio sogno è svegliarmi ogni mattina nel tuo abbraccio,
addormentarmi con la tua buonanotte.
Il mio sogno sei sempre stato tu, amore mio.

Segnalazione: “Delicato è l’equilibrio” di Alice Chimera

Ebbene sì! Finalmente Alice Chimera torna per conquistare le librerie d’Italia (e non solo, si spera!). Sono davvero molto emozionata di potervi presentare il suo romanzo “Delicato è l’equilibrio”, pubblicato da La Ponga Edizioni e che uscirà ufficialmente il 21 ottobre.

Per i fortunati che il 12 e il 13 ottobre saranno presenti a Stranimondi ci sarà l’occasione di poter acquistare il libro in anteprima. (Preparate la mia copia!)

Un grandissimo in bocca al lupo per questo nuovo traguardo, che dopo “Infelici e Scontenti” (qui la mia recensione) sono certa che non mi deluderà affatto!
Autore: Alice Chimera 
Titolo: Delicato è l’equilibrio 
ISBN: 9788897823810 
Data di pubblicazione: 21 Ottobre 2019 
Pagine: 362 
Prezzo Cartaceo: 16.90€ 
Prezzo Ebook: 4.49€ 
Editore: La Ponga Edizioni

Collana: Tanto è Fantasy 



Sinossi: L’Equilbrio è la legge, il meccanismo che fa funzionare la realtà, grazie a un complesso sistema di pesi e contrappesi le cui regole sono scritte nell’essenza stessa delle cose. Ma l’Equilibrio è delicato, e basta poco a comprometterlo. Nina lo sa, perché è una lucubrante, una persona molto speciale, come ce ne sono poche al mondo, incaricata di preservarlo a ogni costo, facendo in modo che il conto dei vivi e dei morti continui a torna- re, mentre aiuta le anime dei trapassati ad accettare il loro destino. Nina però è stanca, e cerca qualcuno che prenda il suo posto. Questa persona è Laura, una giovane lucubrante a malapena consapevole della sua natura, e del tutto ignara delle minacce che si profilano sul suo cammino. 
L’autore: Nata a Brescia nel 1986, vive nella provincia monzese. Ha iniziato a leggere e scrivere per affrontare la sua dislessia quando aveva sedici anni, ora non può fare a meno di libri e fogli bianchi su cui dare forma alle sue storie. Lavora a tempo pieno, scrive nella pausa pranzo e nelle notti che passa insonni, cerca l’ispirazione camminando per i cimiteri o le gallerie dei musei. Si dedica anche al suo blog “I libri della Chimera” in cui racconta le sue letture e la sua visione del mondo letterario. Ha esordito nel 2016 con la raccolta di racconti horror “Infelici e Scontenti”. “Delicato è l’equilibrio” è il suo primo romanzo. 
Estratti: 

Non è una questione di verità taciute o di cospirazione cosmica. Noi nascondiamo quello che siamo alle persone normali perché è l’unico modo per mantenere l’Equilibrio. 

Sono una persona molto complicata. La vita è stata ingiusta, non so se la mia quota sia più alta o bassa di quella altrui, ma sento il peso di mille punizioni che forse non mi sono mai meritata. Non so se sono egoista, egocentrica o se semplicemente non sono fatta per il mondo, ma la cosa certa è che essere una lucubrante non mi ha mai aiutato. 

Devi sapere che nel nostro mondo tutto è regolato dall’Equilibrio: gli uomini pensano di avere il libero arbitrio, ma in realtà ci sono leggi che incasellano e riequilibrano tutto.