Recensione: “Il lettore fedele” di Max Seeck

Lo scrittore Roger Koponen ha fatto della sua trilogia “Caccia alle streghe” un vero e proprio successo da bestseller. Quando però sua moglie viene trovata morta, un dettaglio agghiacciante segna profondamente l’uomo: l’omicidio è l’esatta riproduzione di una scena che aveva messo lui nero su bianco. Solo l’agente Jessica Niemi, ora, potrò risolvere questo caso folle e complesso.

Continue reading

Recensione: “Ottone. Il primo dei Visconti” di Livio Gambarini e Alex Calvi

La giornata di sabato 22 luglio 1262 viene marchiata a fuoco nella storia e nella mente di Ottone Visconti, l’unico uomo destinato a rendere la sua casata grande, sia agli occhi del popolo che a quelli di Dio. Ora, arcivescovo novello, può godere di tutti quei privilegi che ha sempre anelato da lontano, sul lastricato cammino che l’ha portato alla realizzazione di questo progetto, il più maestoso della sua vita.

Eppure, non è troppo il tempo che gli rimane per indugiare, quando si rende conto di chi bussa alla sua porta: la famiglia della Torre, pronta a mettere a ferro e fuoco la città di Milano pur di rivendicare la carica, nonostante la celebrazione sia stata già compiuta. Vinta una battaglia ne comincia un’altra, quella per tenersi stretta la propria casa, al fianco di coloro che non vogliono altro che la rovina dei nemici guelfi.

Continue reading

Review party: Recensione di “Lovecraft Country – La terra dei demoni” di Matt Ruff

L’America degli anni ’50 non è un bel posto in cui vivere, specialmente se il colore della tua pelle è tra quelle meno apprezzate. Lo sa bene l’afroamericano Atticus Turner, costretto a spingersi in Massachusetts seguendo gli indizi lasciati dal padre misteriosamente scomparso. Una serie di fatti incredibili e inspiegabili stanno per venire alla luce sconvolgendo Atticus, supportato dall’eccentrico zio George e dalla meravigliosa amica d’infanzia Letitia. Continue reading

Review Party: Recensione di “Un gioco da ragazzi” di Erica Katz

Alex Vogel non ammette insuccessi sul suo cammino: fin dal liceo ha costantemente passato il tempo sui libri e a eccellere in ogni settore, fino a ottenere la tanto desiderata laurea in giurisprudenza presso la prestigiosa università di Harvard. Da qui, le porte del lavoro le si spalancano e la donna non si fa certo scappare l’opportunità della vita, ovvero quella di lavorare per il noto studio legale di Manhattan, Klasko & Fitch.

Nonostante la sincera intenzione di non farsi influenzare dall’ambiente lavorativo, Alex si rende subito conto del forte clima competitivo e degli sguardi famelici altrui puntati addosso.  Una donna in uno studio come quello è così rara da saltare subito all’occhio degli uomini, che si prendono libertà presuntuose e indesiderate. Continue reading